Geografia Holguin

Andare in basso

Geografia Holguin

Messaggio  Federico il Mer Mag 06, 2009 8:19 am

Provincia orientale dove coesistono catene montuose e verdi pianure, è ricca di giacimenti minerari tanto che il nichel è la sua principale risorsa.
Capoluogo della regione è Holguin (300.000 ab. circa), "città dei parchi" e, a parte il suo centro storico ovviamente coloniale, per il resto è una città dall'impianto urbanistico moderno e funzionale.
La provincia è altresì famosa perché sulla sua costa (nel golfo di Bariay) Cristoforo Colombo sbarcò per la prima volta il 28 ottobre 1942. A quei tempi la zona era abitata dagli indios Tainos in un villaggio chiamato Cubanacan.
La provincia è delimitata dall'Oceano Atlantico e dalle province di Las Tunas, Guantanamo, Granma e Santiago de Cuba e ospita sia massicci montagnosi (Gruppo Sagua, Gruppo Maniabon, la Sierra del Nipe e la Sierra del Cristal) che da aree pianeggianti. E' bagnata da alcuni fiumi importanti come il Nipe, il Tacajo, il Gibara, il Mayarì, il Sagua e il Moa (quest'ultimo in parte sotterraneo). Le spiagge più significative sono: Cayo Saetia, Cayo Bariay, Cayo Narajo, Cayo Mambì, Estero de la Piedra, Estero Ciego, Puerto Rico, Playa Guardalavaca.
Prodotto principale è la canna da zucchero coltivata nella zona e trasformata grazie a 10 moderni zuccherifici, anche se per l'economia cubana, la risorsa più importante della provincia è il nichel, di cui Cuba possiede il 10% delle riserve mondiali.
avatar
Federico
Admin

Messaggi : 155
Data d'iscrizione : 06.05.09
Età : 38
Località : Firenze

Visualizza il profilo http://cuba.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum